Presentazione

Il soggetto con malattia renale cronica è frequentemente colpito da patologia cardiovascolare e l’invecchiamento vascolare contribuisce alla progressione del rischio cardiovascolare come prima causa di morbilità e mortalità. In questo Convegno multidisciplinare diversi specialisti impegnati quotidianamente con le problematiche vascolari, e non solo, dei soggetti nefropatici presenteranno le novità più recenti in tema di patologia cardiovascolare, modalità dialitica, accessi vascolari (fistole e cateteri).
Verrà affrontato il tema delle complicanze cardiorenali che rappresentano la principale causa di mortalità nella popolazione diabetica. Il diabete è considerato al livello di “equivalente di rischio cardiovascolare”, data la stretta connessione tra patologia diabetica, malattia macro-vascolare e malattia renale. Numerose evidenze scientifiche hanno dimostrato negli anni passati gli effetti benefici degli inibitori del cotrasportatore sodioglucosio 2 in pazienti con fattori di rischio e conclamata patologia cardiovascolare o ad elevato rischio, soprattutto grazie alla ridotta ospedalizzazione per scompenso cardiaco e al rallentamento del declino di filtrato glomerulare. I farmaci SGLT2 inibitore agiscono infatti sui meccanismi alla base dell’insorgenza della malattia renale, rallentando la progressione della nefropatia diabetica il declino della funzionalità renale.
Durante l’evento ci saranno inoltre comunicazioni legate al ruolo della nutrizione nel controllo dell’iperuricemia; si affronteranno gli aspetti del trattamento dell’iperkaliemia e della carenza di ferro nei pazienti nefropatici; si discuterà il ruolo degli stimolanti l’eritropoiesi (ESA)e degli stabilizzatori del fattore ipossia inducile.
Quindi ci sarà una visione a tutto tondo delle novità.
I discenti potranno confrontarsi attraverso ampi spazi di discussione, che seguiranno tavole rotonde. La ricerca di nuove strategie terapeutiche per combattere le drammatiche complicanze della malattia renale cronica può aiutare il clinico a migliorare le proprie conoscenze e la cura dei soggetti nefropatici.

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Procedure di valutazione

Questionario a risposta multipla. Presenziare al 90 % dell’attività formativa (verifica
presenza con firma su registro)

Lingua

Italiano

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Chirurgia vascolare
  • Endocrinologia
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Nefrologia
  • Radiodiagnostica
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica

Dietista

  • Dietista
  • Iscritto nell'elenco speciale ad esaurimento

Infermiere

  • Infermiere
leggi tutto leggi meno

Allegati

Localizzazione